Atmosfere immaginifiche

Cipollino per gli amici è un agronomo contadino che prima di concepire i propri vini fa un esercizio di visualizzazione che va oltre l’aspetto tecnico e gustativo. Lo fa evocando vecchie storie popolari tramandate, detti antichi o leggende a cui si ispira per restituire delle atmosfere immaginifiche in fase di degustazione rituale.

lettera7_tenuta-cipollino_diavoli-satanassi-bottiglie
lettera7_tenuta-cipollno_diavoli-satanassi-dettaglio
lettera7_tenuta-cipollno_cipollno_diavoli-satanassi-poesia

Rosso di Tramonti

Ispirati da questa attitudine poetica che coinvolge tutti i sensi in un’esperienza olistica abbiamo realizzato delle etichette in cui una forte centralità è destinata al visual e alla narrativa, con un’unica fascia ampia e avvolgente che consente di apprezzarne lo storytelling in una lettura continua e fluida senza interruzioni.

Diavoli e Satanassi (Rosso di Tramonti) è la storia che racconta un vino elegante e tentatore e seducente, mentre La Trebbia (un Trebbiano d’Abruzzo) narra di un vino robusto, impavido e travolgente.

lettera7_tenuta-cipollino_la-trebbia-bottiglie
lettera7_tenuta-cipollno_orso-la-trebbia-dettaglio
lettera7_tenuta-cipollno_la-trebbia-poesia

Trebbiano d’Abruzzo

Abbiamo realizzato le illustrazioni con l’ausilio di un’antica tecnica artistica, la xilografia, per restituire un tratto espressivo, coinvolgente e imperfetto come i vini della Tenuta Cipollino.