Scacciaventi, territorio come narrazione

Tra stretti vicoli, mille scale e i tanti sentieri si muove Camilla, il personaggio che dà volto e voce al progetto e che si lascia guidare sinuosamente in questa terra per raccontarne la cultura gastronomica con rinnovata passione. 

Persa nel Borgo Scacciaventi, il più antico di Cava De’ Tirreni, Camilla attraversa la pluralità dei suoi portici lasciandosi andare al gioco labirintico che ne caratterizza l’urbanistica e ne incarna la storia e i costumi della sua comunità.

È dalle percezioni che il Borgo offre agli occhi e ai sensi e dal valore simbolico della sua architettura che trae ispirazione la sua narrazione, la trama sulla quale abbiamo sviluppato un accurato processo che distilla lo spirito solare di questo personaggio portandone alla luce anche un affascinante lato enigmatico.

Immaginando Camilla intenta a confezionare i prodotti Scacciaventi con la sua sensibile dedizione, abbiamo progettato un packaging popolato da un set di adesivi, frutto della destrutturazione del marchio, che ne satura la superficie con rigore e dinamismo e rende inedita ogni confezione.

I colori vividi e la fluidità dei dettagli visivi completano un progetto che vuole raccontare la tradizione con un linguaggio minimale e contemporaneo.

I caratteri tipografici dell’iconico amaro Lemon appaiono come mossi da una leggera folata e si muovono attraverso quel sistema di archi e porte che hanno il compito di canalizzare il vento e i cui elementi ritroviamo quasi metafisici sull’etichetta.

Progetti correlati